Archivio News

Sito web o fan page nei social network

Sito web o fan page nei social network

martedì 2 febbraio 2016

Sito web o fan page nei social network

Veramente tra qualche anno non esisteranno più i siti internet, soppiantati dalla pagina aziendale (fan page) presente nei diversi social network?

Non credo che accadrà, sono due concetti radicalmente diversi che hanno ragione di esistere e vivono in simbiosi sfruttando reciprocamente uno i contenuti dell’altro.

Il sito web è una vetrina istituzionale, un luogo circoscritto di cui l’azienda è pienamente responsabile.

In poche parole, qual è la vera differenza tra il sito internet e la pagina aziendale sui social network?

Dal sito convertiamo i contatti fornendo contenuti aggiuntivi come manuali, guide, prodotti in versione trial, gadget e offriamo la possibilità di un contatto immediato tramite servizi di chat.
I social network rappresentano invece il mondo (sempre meno) virtuale in cui i nostri clienti, o possibili clienti, interagiscono direttamente con noi, fanno domande, esprimono opinioni. È qui che dobbiamo garantire una presenza qualificata, rispondendo sempre e a tutti, cercando nuovi clienti e fornendo contenuti interessanti per aumentare la nostra brand reputation.
È un’opportunità per il cliente, ma soprattutto per l’azienda, che vede amplificata la propria presenza sul territorio.
In tanti anni di esperienza ho analizzato siti molto articolati e ben fatti che non riuscivano ad attirare un traffico di visite soddisfacente, e di conseguenza tutti gli sforzi per tenere aggiornate le pagine non producevano i risultati sperati. Con tecniche di ottimizzazione SEO è stato possibile migliorare questo aspetto, perché alla fine tutti noi, quando cerchiamo qualcosa, iniziamo sempre da un motore di ricerca, ma questo non è stato sufficiente, perché oggi gli utenti sono scaltri e prima di scegliere un fornitore si tutelano cercando testimonianze sui social network.

Quindi, per fare un paragone con il mondo reale, il sito web è il nostro negozio, la vetrina dove esporre i prodotti, che andrà tenuta in ordine e aggiornata con una certa frequenza. Chi troverebbe interessante una vetrina che resta identica con il passare dei mesi?
La fan page raggruppa invece concetti diversi, dalla nostra commessa che risponde alle domande del cliente, al bar accanto in cui qualcuno potrebbe chiedere informazioni su di noi o ascoltare casualmente commenti dei nostri clienti, con la differenza che sui social network possiamo intervenire dicendo la nostra.

Il mio consiglio? Un sito chiaro e costantemente aggiornato, con caratteri facilmente leggibili, senza effetti speciali, con i contenuti posizionati dove ci si aspetta di trovarli, e pagine aziendali graficamente in linea con il sito in modo che siamo subito riconoscibili, nelle quali postare notizie interessanti, scritte di prima mano.
E poi interagire con il nostro pubblico, ringraziando sempre e comunque chiunque investa anche pochi secondi del proprio tempo per scrivere qualcosa sulla nostra bacheca, e se riceviamo commenti negativi, succede sempre prima o poi, non tentare di fornire inutili giustificazioni arrampicandoci sugli specchi, ma fornire una spiegazione che possa in qualche modo rassicurare tutti gli altri, scusarci con educazione e offrire qualcosa per accontentare il cliente che vedrà così ripagato il torto subìto.

Luciano Scarano
Responsabile area web marketing di Speditamente s.r.l.