Archivio News

Link building per l’ottimizzazione dei siti web

Link building per l’ottimizzazione dei siti web

venerdì 9 settembre 2016

Link building per l’ottimizzazione dei siti web e aumentare il traffico

Le tecniche di web marketing per ottimizzare i siti web, migliorare il posizionamento sui motori di ricerca e promuovere la nostra attività, sono numerose. Possiamo fare una distinzione tra quelle tecniche che prevedono un intervento diretto sul nostro sito, come le attività SEO per migliorarne il posizionamento, oppure altri strumenti di cui ci serviamo nelle nostre attività di web marketing come le landing page; ci sono poi altre tecniche che dipendono sicuramente dalla qualità del nostro lavoro, ma che non prevedono azioni dirette sul sito, e la link building è proprio una di queste, ed è uno degli strumenti di web marketing più importanti se sappiamo come utilizzarlo.

 

Cos’è la link building

Link building significa costruire una rete di link in entrata al nostro sito, cioè inserire link, all'interno di altri siti, che rimandano al nostro sito. L’importanza di questi link in entrata risiede nel fatto che Google li premia in quanto funzionano come una sorta di “referenza” nei nostri confronti, proprio come funziona al di fuori del mondo web, più siti parlano bene di noi più aumenta la nostra affidabilità e quindi il nostro successo. Naturalmente questo discorso ha senso se questi link provengono da siti di qualità.

 

Come si fa link building?

Ci sono diverse tecniche per cercare di ottenere link in entrata e ottimizzare il posizionamento del nostro sito web, alcune più efficaci e valide di altre, e alcune che possono essere rischiose se non addirittura dannose.

Il modo migliore di ottenere link in entrata al nostro sito web è naturalmente quello che per così dire viene da sé (link earning), ossia quando altri siti o blogger scelgono di citarci e di inserire link che rimandano al nostro sito perché ci ritengono affidabili, e perché i nostri contenuti sono validi e interessanti.

Alcune tecniche di link building per ottimizzare i siti web che possiamo mettere in pratica sono:

  • Pubblicare articoli di qualità sui Blog. Se i nostri contenuti sono ricercati e di qualità possiamo proporre a chi gestisce un blog molto seguito e che tratta argomenti del nostro settore, di scrivere un articolo da pubblicare sul suo blog nel quale inseriamo un link al nostro sito: ottimi contenuti in cambio di un link in entrata.
  • Inserirci nei Forum. Possiamo cercare un forum in cui si parla di argomenti che ci riguardano e inserirci nella discussione, mettendo nel commento il link che rimanda al nostro sito; stesso discorso se commentiamo articoli e post relativi al nostro settore aziendale.

Esistono poi tanti altri sistemi di link building come per esempio registrare la propria azienda a un portale che raccoglie i dati di tutte le imprese esistenti suddivise per settore, tuttavia questa, come anche altre tecniche, potrebbe non avere la stessa efficacia per il posizionamento del nostro sito web.

E attenzione!

Mettersi d’accordo per uno scambio di link con altri siti, se può sembrarvi una buona idea, forse non sapete che Google molto probabilmente se ne accorge e penalizzerà il vostro sito. Non è il caso di rischiare, la link building è una tecnica difficile da mettere in pratica e non possiamo improvvisarci esperti altrimenti rischiamo di danneggiare il nostro sito web; bisogna affidarsi a professionisti per migliorare il posizionamento del nostro sito, che oggi va di pari passo con l'aumentare del nostro business. Speditamente con la sua area di Web Marketing si occupa di questo per le aziende, contribuendo a migliorare non solo il posizionamento dei siti sui motori di ricerca con tecniche come la link building, ma mettendo in pratica tutte le attività per la promozione in rete, dal mail marketing alle campagne sui social network e tanto altro. Contattaci per una consulenza.